164
Lo spazio non è mancato, spesso anche nel suo ruolo. Poi alla lunga Christian Eriksen è sparito in due partite fondamentali con Real Madrid e Atalanta, due prove di alto livello dove il danese non è rientrato nelle scelte di Antonio Conte. La scintilla non scocca, la problematica è sotto gli occhi di tutti a distanza di un anno dal sogno di acquistare la stella del Tottenham. Oggi è una questione da risolvere, tanto dipenderà da come andranno i prossimi due mesi per capire la scelta finale di gennaio. Ma esiste un'ipotesi cessione invernale per Eriksen, va presa in considerazione.

Ascolta "Eriksen sparito: cosa succede davvero a gennaio, l'ipotesi alla Cancelo e le due richieste reali" su Spreaker.
OFFERTE E SCENARI - Se si andasse avanti così, poco spazio e rendimento insufficiente, Eriksen potrà salutare. L'Inter tra agosto e settembre ha detto no a Borussia Dortmund ed Hertha Berlino che ci hanno provato con la formula del prestito, vi abbiamo raccontato il diktat di Zhang che non ha voluto liberarlo in regalo come fatto per Nainggolan con il Cagliari. L'idea è la stessa per gennaio ma non si escludono sorprese, come quando l'Inter si liberò del problema Kondogbia inventando uno scambio di prestiti col Valencia ottenendo Joao Cancelo al punto da far emergere un ottimo affare. Nasceranno opportunità di questo tipo? Oggi è uno scenario, non c'è una trattativa concreta. Ma quel che è certo è che non si potrà andare avanti così tra l'Inter e Christian Eriksen.