15

Il mercato degli esterni è in continuo movimento. In un ruolo che in pochi, negli ultimi anni, hanno saputo ricoprire con costanza e grande caratura internazionale, trovare sul mercato un'occasione a costo zero per questa tipologia di calciatori è tutt'altro che scontato. In un'ottica di rivoluzione, tecnica e societaria, tuttavia, a Manchester sponda United ancora non si è fatto chiarezza sul futuro di Patrice Evrail cui contratto scadrà proprio al termine di questa stagione. 

CONTATTI ITALIANI - Nei mesi scorsi, proprio in virtù del suo status contrattuale che gli avrebbe permesso di sottoscrivere un preaccordo con qualunque formazione, Inter Juventus (costantemente alla ricerca di un terzino di fascia sinistra) avevano mosso i primi passi per provare a strappare il sì dal giocatore e sistemare, almeno per i prossimi due anni, il destino di quella fascia dimenticata da tempo da mezza Serie A. 

VOGLIA DI MANCHESTER - Un avvicinamento, quello delle formazioni italiane, mai arrivato a buon fine e, secondo quanto appreso in esclusiva dalla redazione di Calciomercato.com, che difficilmente potrà arrivare ad una definizione finale. Il 33enne esterno francese, infatti, dopo nove anni con la casacca dei Red Devils non ha alcuna intenzione di dire addio così facilmente al club con cui è strettamente legato. Evra aspetterà prima di tutto che venga definito il nuovo allenatore del club inglese e, successivamente, si siederà al tavolo con lo United per parlare del suo rinnovo contrattuale. La disponibilità è massima così come la volontà di rimanere. Solo in caso di mancato accordo Evra inizierà a prendere in considerazione ipotesi differenti. La priorità restano i Red Devils, la Serie A, ora può attendere.