Calciomercato.com

Ex Roma, Fonseca conquista il Lille: esordio record e boom di interazioni social

Ex Roma, Fonseca conquista il Lille: esordio record e boom di interazioni social

L'esordio di Paulo Fonseca sulla panchina del Lille non poteva essere più positivo

L'ex tecnico della Roma, alla prima esperienza professionale dopo l'addio alla Capitale, ha bagnato il debutto in Ligue 1 con un sonoro successo interno: un rotondo 4-1 all'Auxerre che rappresenta anche un record per il club dei mastini che mai nella loro storia avevano aperto il campionato segnando così tanto.

L'approccio del portoghese alla nuova realtà è stato dunque dei migliori, scatenando ancor di più la curiosità nei suoi confronti da parte dei suoi nuovi tifosi. Oltre che con il successo sul campo, Fonseca ha voluto presentarsi anche a parole, raccontando un po' di se stesso ai canali ufficiale del Lille: "La mia filosofia è quella di tenere la palla - ha spiegato il tecnico - Per dominare le partite. Mettere la squadra in condizione di giocare con grande dinamica con la palla. Con una forte aggressione quando perdiamo il possesso. Per me è difficile quando sento che la squadra non ha la palla. Perché mi piace prendere il comando del gioco e mi piace dominare. Devo sapere cosa fare con la palla. Devo sapere come trovare i momenti e gli spazi giusti per attaccare".

Fonseca ha anche spiegato da quali colleghi prova a trarre insegnamenti per il suo tipo di calcio: "Mi ispiro a molti allenatori portoghesi. Ho molti nomi, in vari settori, che mi ispirano molto. Abbiamo una buona scuola di allenatori. Abbiamo la capacità di adattarci a diversi paesi e a diversi stili di gioco. Credo che l'allenatore portoghese abbia questa capacità di adattarsi rapidamente alle diverse circostanze. Ma Guardiola è un'ispirazione. È il migliore al mondo".

Un riferimento infine alla famiglia e al modo in cui si sono adattati presto alla realtà francese: "Mia moglie e mio figlio hanno già avuto l'opportunità di essere qui a Lilla. A loro piace molto. Le mie prime impressioni sono state molto positive. Non ho ancora avuto modo di vedere tutto. Ma con il tempo spero di conoscere molto meglio la città, perché è molto bella e accogliente".

Altre notizie