80
Andrea D'Amico è un agente che ne ha visti passare tanti di campioni nella sua scuderia, ma racconta il debutto di Nicolò Fagioli in Serie A ha ancora la voce entusiasta: "E' stata una bella emozione, ma credo non sia paragonabile a quella che ha vissuto lui - racconta nella nostra intervista - Fa sempre piacere vederlo in campo, è solo l'inizio di un bellissimo percorso per lui e per tutte quelle persone che hanno sempre creduto in Nicolò standogli sempre vicino". Il centrocampista della Juventus è diventato 'grande' in pochi giorni: prima il debutto - da titolare - in Coppa Italia contro la Spal, poi la prima in campionato col Crotone. E ora, un futuro tutto da scrivere.

L'ha sentito dopo la partita col Crotone?
"Certo, era molto contento di tutte le chiamate che ha ricevuto da familiari e amici. Aveva l'entusiasmo alle stelle e addirittura quella sera ha fatto fatica ad addormentarsi per l'emozione che aveva ancora in corpo. Son contento per lui, perché queste sono emozioni che ti rimangono dentro".

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM