Commenta per primo

Questa mattina, nella sede di Radio Vaticana, la Lega Pro e il Csi hanno firmato un protocollo d'intesa della durata di 4 anni teso a "progettare ed elaborare iniziative finalizzate alla valorizzazione e alla promozione dei valori educativi dello sport giovanile".

Nell'accordo messo nero su bianco con le firme dei presidenti, Mario Macalli e Massimo Achini, la Lega Pro, con la collaborazione delle sue 85 società, e il Csi, con i suoi 142 comitati territoriali, è prevista la creazione di un comitato paritetico (4 dirigenti, 2 per parte) che si costituirà in ogni città dove gioca la Lega Pro. Il comitato avrà il compito di portare avanti una serie di iniziative a sostegno dell'attività negli oratori, ma anche modelli positivi di tifo, con i ragazzi degli oratori che "coloreranno" gli stadi dei club di Lega Pro.

Le parole del presidente Macalli: "L'intesa raggiunta con il Csi ha come obiettivo quello di favorire e mettere in campo iniziative per attrarre famiglie e bambini allo stadio, portando i giovani a vivere il calcio con gioia, non solo come spettatori, ma come protagonisti. Il nostro obiettivo è di riportare le famiglie allo stadio con i bambini, che hanno il diritto di vedere una partita con tranquillità e noi il dovere di renderlo possibile".