Emozioni a gogò alla O2 Arena di Londra, dove si è tenuta oggi la prima parte della fase a gironi della FIFA eWorld Cup, il Mondiale di Fifa 18. In palio 50mila dollari di montepremi, e il titolo difeso dall'inglese 'Gorilla', attualmente terzo nel Gruppo B dopo essere stato rimontato dal brasiliano 'JSSF107'.

La competizione - che raggruppa 32 campioni di Xbox One e PS4 in quattro gironi da 8 - ha confermato l’ottima vena del tedesco 'Megabit' (giocatore del VFL Bochum), in testa al Gruppo B dopo aver calato la manita nelle sue prime cinque partite. 

Più aperto il Gruppo C, dove il campione della Global Series di Amsterdam, l’argentino 'Nicolas99FC', sopravanza di misura il belga di origini sarde Stefano Pinna, che ha entusiasmato la platea nella gara con 'Honey Badger' (5-5). 

Meno bene il tedesco 'Sakul' (definito “un mostro” dal nostro Fabio Denuzzo) , a rischio eliminazione nel Gruppo B dopo quattro sconfitte. Deve vincere le sue ultime tre partite per garantirsi un posto tra i primi quattro, sinonimo di passaggio ai quarti di finale. Più fluida la situazione nel Gruppo D, dove 'Agge' (Danimarca) dovrà tenere a bada 'MoAubameyang' (Germania) e 'AndoniiPM' (Spagna). Confermata la sua ricca vena realizzativa, il vichingo ha strapazzato il polacco 'Damie' 5-0 prima di vincere il derby contro 'Marcuzo' 5-4.
.
Giornata altalenante per l’unico italiano nel tabellone, Fabio Denuzzo, qualificatosi dopo aver battuto Hashtag Ryan, uno dei giganti del circuito, ad Amsterdam con una rete di N’Golo Kanté al 120’. Come di consueto il giocatore di Xbox One è partito a rilento nel Gruppo A, subendo due sconfitte da 'Megabit' (Bochum) e Dani (Ajax) prima di riscattarsi con un cocente 8-2 sul francese 'Aero'.  Schiacciato dal maltese Kurt0411 in una prima quasi perfetta (4-1), Denuzzo si è riportato in gara prima di essere stato tradito dalla solita sfortuna, l’8-5 finale forse condizionato dai settaggi particolari del torneo, che hanno notevolmente visto diversi ‘driven shots’ finire sul palo. Costretto a vincere per rimanere in corsa, il pugliese si è riscattato nella sua ultima gara giornaliera contro il gallese 'dreamR', battuto 7-6 con un gol sullo scadere. Sesto, Denuzzo non può più sbagliare se vuole raggiungere i quarti, e deve affrontare due giocatori ('PREZENDE', 5o nel Gruppo A) e 'Alekzandur' (2o) che gli stanno davanti. Un’occasione comunque per togliersi un sassolino dalla scarpa, siccome l’avventura del pugliese in Olanda si è conclusa proprio contro 'Alekzandur'.

Fabio Denuzzo si è poi concesso al microfono dell'inviato di Calciomercato.com Edoardo Dalmonte.

Fabio, raccontaci com'è andata...
Non è andata proprio bene esattamente, come al solito sono partito malissimo, ho perso le prime due come in tutti gli altri eventi, poi mi sono ripreso nettamente giocando una bella partita (contro Aero, battuto 8-2), poi successivamente ho giocato contro uno dei favoriti (Kurt), ho perso ma poteva andare meglio.  Sono riuscito a vincere l'ultima (contro dreamR), che mi ha permesso di rimanere in corsa.  Domani devo vincerle entrambe per sperare di passare il girone. 

Ci lamentiamo spesso della tua sfortuna, ma oggi contro dreamR (Gallese, battuto 7-6) il tuo avversario ha preso tre legni…

Le sconfitte ci stavano ma anche le vittorie. DreamR meritavo di batterlo, se rimonti tre gol di scarto qualcosina meriti. 

Domani invece affronto Alexzandur, un avversario che conosci bene… 

L'ho affrontato ad Amsterdam, mi ha battuto con un gol di scarto, speravo di rimontarlo. È un ottimo avversario, è tosto, vedremo. Conoscendo questo gioco so che potrebbe accadere di tutto, ma sono fiducioso. Spero di affrontare prima l'altro giocatore (PREZENDE) per poi giocarmi tutto all'ultima con Alex.