Commenta per primo

'Montolivo è fondamentale per la Fiorentina, e avere questa situazione da separato in casa non agevola nessuno. Lui non ha rinnovato con i viola perché fa un discorso di ambizioni, perchè è ovvio che ad esempio al Milan può puntare ad altri traguardi, quindi va rispettata la sua idea'. L'ex difensore Antonio Benarrivo , ospite ai microfoni di Radio Toscana, parla del momento della Fiorentina, reduce dalla sconfitta interna di domenica scorsa contro la Lazio.

'Non c'è ancora una squadra in serie A in fuga, e quindi la sconfitta contro i biancocelesti di domenica scorsa non dovrebbe allarmare più di tanto - ha aggiunto l'ex terzino del Parma -. La cosa più positiva di questo inizio campionato per i viola è il recupero di Jovetic , uno che porta tecnica e fantasia. Peccato per l'infortunio di Gilardino, non potremo vedere l'affinità di coppia in attacco. Fossi l'allenatore di De Silvestri lo farei riposare, visto il momento difficile che sta attraversando. Le mie rinascite dal punto di vista tecnico sono sempre nate da ottimi allenamenti e quindi forse l'ex laziale, recuperando forze mentali ed atletiche con il lavoro di Mihajlovic, può fare una seconda ottima parte di campionato. In vista di Cesena dico ai viola di fare attenzione agli ex, da Comotto a Mutu, perché gli uomini di Giampaolo avranno fame. I bianconeri sono in difficoltà e la Fiorentina non può lasciarsi sfuggire l'occasione di recuperare i tre punti persi contro la Lazio'.