Commenta per primo

Fra gli obiettivi prioritari del direttore sportivo della Fiorentina Pantaleo Corvino c'è quello di 'snellire' il più possibile una rosa, quella messa fino ad oggi a disposizione del tecnico Mihajlovic, arrivata ad essere abbondantemente in sovrannumero, soprattutto alla luce degli ultimi acquisti Munari e Lazzari. Ecco perché nello scorso week-end trascorso in Puglia l'uomo di Vernole ha lavorato soprattutto per intessere le operazioni in uscita, in particolare quelle dei cosiddetti 'esuberi tecnici'. Uno di questi risponde al difensore Felipe Dalbello, pagato solo nel gennaio 2010 nove milioni di euro all'Udinese, e reduce da sei mesi di prestito nel Cesena. Offerto dal suo procuratore prima in Portogallo e poi in Spagna, nelle ultime ore l'italo-brasiliano è stato respinto dal Bologna, per quanto riguarda l'acquisto a titolo definitivo. 

Tuttavia persiste l'interesse da parte dei viola per il classe '86 Nicolò Cherubin, e chissà che non ne esca fuori uno scambio. Felipe ha ricevuto apprezzamenti anche del Padova, ma il prossimo 27enne di Guarintingueta non vuole scendere di categoria. Per il ruolo di terzino sinistro, oltre a Cherubin, in casa viola si monitorano ancora i nomi di Bocchetti e Mensah.