Commenta per primo

Pesantemente sbeffeggiato dai tifosi viola nel corso dell'amichevole di giovedì scorso contro la squadra dilettantistica dell'Audace Legnaia, Alessio Cerci ieri ha ricevuto una bocciatura tecnica praticamente definitiva da Delio Rossi, che non solo a Novara gli ha preferito Adem Ljajic al fianco di Stevan Jovetic, nel modulo iniziale del 3-5-2, ma non lo ha inserito in campo, pur essendo l'unico giocatore offensivo in panchina, neanche a gara in corso, preferendo cambiare schema tattico, con l'inserimento di Lazzari.

Il rapporto fra l'ambiente gigliato e Cerci sembra essere giunto al capolinea, a prescindere da un suo impiego (da ex) mercoledì in Tim Cup contro la Roma, anche alla luce del fatto che la scorsa settimana è stato al centro di una polemica via Twitter con i vigili fiorentini, rei - secondo l'ex giallorosso - di chiedergli continuamente il permesso per l'accesso delle sue auto nel centro cittadino.