73
Il proprietario della Fiorentina Rocco Commisso ha rilasciato un'intervista a La Gazzetta dello Sport, nella quale ha fatto il punto sulle prime mosse in viola e sulle strategie future.

ACQUISTO ACF - "Non credo che nessuno in Serie A abbia comprato una squadra in due settimane. Mi sono preso dei bei rischi, ma ci sono abituato: se nella mia vita non me li fossi presi non sarei qui"

OBIETTIVI - "Nel breve termine sarei orgoglioso se la squadra giocasse bene. Pretendo che calciatori e tecnici lavorino duramente. Il mio compito è fornire le risorse: c’è bisogno di tempo, però"

LA SQUADRA - "Faremo un team di cui Firenze sarà fiera: chiaro che sogno di vincere qualcosa. In due settimane abbiamo direttore sportivo e allenatore. Meglio di Juventus, Milan e Samp. Abbiamo le risorse, ma non possiamo commettere gli errori di altre società come il Milan che ha speso 200 milioni per giocatori senza ottenere risultati. Da noi la decisione non la prenderà una persona sola, non è il modo americano. Ci sono Montella, Pradé, Antognoni, Barone: buon senso e giudizio collettivo".