Commenta per primo
Un mese di stop per una collisione contro il palo della porta dello stadio Ferraris di Genova, e il conto prosegue. Questo è quanto succede a Gaetano Castrovilli, che è in attesa di risposte sul rientro in campo e smania dalla voglia di rendersi utile alla causa della Fiorentina. I viola, però, non hanno assolutamente intenzione di forzare i tempi (ci sono 8 centrocampisti per 3 posti in formazione), e aspetteranno tutto il tempo che sarà necessario prima di riabbracciare il numero 10. Il programma, scrive l'edizione locale de La Nazione, prevede una visita medica a metà settimana, dopo la quale si avranno più certezze in una situazione che al momento rimane nebbiosa.