22
L'allenatore della Fiorentina Vincenzo Montella, che sarà assente per squalifica in occasione della partita decisiva contro il Genoa, è intervenuto in conferenza stampa. Ecco i temi più importanti affrontati dal tecnico: "Abbiamo lavorato sull'aspetto mentale, per capire bene cosa è successo nelle ultime sette partite. Di mezzo ci s'è messo il destino ma noi ci possiamo giocare la stagione, difendendo Firenze e la Fiorentina. Io la squadra continuo a vederla bene, ma è anche vero che in campo è successo l'incredibile. Siamo in questa condizione per colpa nostra, ma si è parlato troppo del fatto che il campionato dopo l’Atalanta era finito".

Sulla squalifica: "Ho sbagliato e mi scuso con tutti, anche con il ragazzo che si è ritrovato il cartellone addosso, colgo l'occasione per scusarmi. E' giusto che paghi, mi dispiace capiti adesso, sarà un motivo per rendere la sfida diversa".

Sulle voci di un possibile cambio di proprietà: "Ci mancava solo questa…. Commisso mi ha seguito anche quando ero al Milan. Per me sono solo voci".