Calciomercato.com

Fiorentina, Savic il prossimo caso Neto?

Fiorentina, Savic il prossimo caso Neto?

  • Luca Cellini
In attesa che si venga ad una definizione del cosiddetto caso Neto, con proposta di rinnovo formulata dalla Fiorentina pochi giorni prima di Natale, a cifre quasi triple rispetto all’ingaggio attualmente percepito dal portiere brasiliano, il club gigliato si trova a dover valutare altri casi di mercato: Pasqual, Aquilani, Pizarro, Richards e Vargas hanno il contratto in scadenza a giugno 2015 mentre Hegazy, Babacar, Bernardeschi e Savic sono legati alla Fiorentina fino al 2016.

TANTI DUBBI - E se per il centrale difensivo egiziano si troverà una collocazione in prestito fin dalla prossima sessione invernale di mercato, con successivo rinnovo del contratto, ed il duo Babacar-Bernardeschi ha mandato più di un segnale ottimistico sulla loro volontà di proseguire la loro esperienza in maglia viola, tutt’altro che semplice si appresta ad essere risolvibile quello che sta già diventando il caso Savic.

PIACE A TANTI - Arrivato a Firenze l’ultimo giorno della campagna acquisti estiva del 2012, come parziale contropartita tecnica alla cessione al Manchester City di Matija Nastasic, il classe ’91 di Mojkovic ha convinto fin da subito tutti gli allenatori che sono passati dalla Fiorentina (da Mihajlovic a Montella, passando da Delio Rossi) a promuoverlo titolare inamovibile, con una continuità di impiego e di rendimento che lo hanno sempre  messo in cima ad ogni tipo di classifica positiva in chiave viola. Già finito nel mirino di diversi club europei  già un anno fa, con Bayern Monaco e Juventus che sono andate in pressing ed i bavaresi che avevano ufficialmente chiesto al direttore tecnico Eduardo Macia di inserirlo nella trattativa per il passaggio di Mario Gomez in gigliato, ad un anno e mezzo dalla scadenza di contratto con la Fiorentina c’è chi monitora con attenzione l’evoluzione del rapporto fra viola ed il nazionale montenegrino.

CAMBIO DI PROCURA? - A domanda precisa su un suo possibile rinnovo Stefan Savic ha dichiarato come i rapporti con il club viola siano eccellenti e che a tempo debito valuterà anche questa opzione. Nell’area però già volteggiano i falchi di tante società europee (il giocatore ha passato le vacanze natalizie a Dubai, dove ha festeggiato le festività anche il presidente della Juve Andrea Agnelli) e, soprattutto non sono mai state smentite le voci di un possibile passaggio nella scuderia del potente agente di mercato Fali Ramadani che ha fatto fare alla Fiorentina tantissime plusvalenze con le cessioni di alcuni pezzi pregiati del suo parco giocatori (Nastasic, Jovetic, Behrami). 
 

Altre notizie