Commenta per primo
Speranze di conferma ce ne sono sempre state poche, ora però il discorso sembra chiuso definitivamente. È quello relativo a Matias Vecino, il centrocampista uruguaiano che, dopo la parentesi di Cagliari, si è consacrato in serie A nell’Empoli di Sarri. Il centrocampista uruguaiano, infatti, torna alla Fiorentina per fine prestito e dopo tante indiscrezioni che lo volevano nel mirino di mezza serie A (ma soprattutto Torino e Sampdoria), sembra proprio che possa disfare i bagagli. Il nuovo e non ancora annunciato tecnico dei viola Paulo Sousa, infatti scrive il quotidiano il Tirreno, avrebbe già dato un’indicazione chiare ai suoi nuovi dirigenti: «Togliete Vecino dal mercato». D’altra parte lo stesso ds azzurro Marcello Carli, in tempi non sospetti, aveva detto che l’unico ostacolo tra la Fiorentina e Vecino era Montella, che non lo riteneva adatto al suo gioco. Cambiato allenatore, ora, il problema non si pone più. Se non per l’Empoli che, come previsto, perde due centrocampisti titolari su tre.