Commenta per primo

Fatih Terim tesse le lodi di Burak Yilmaz. L'allenatore del Galatasaray, come riferisce il 'The Observer', ha dichiarato: "Burak è come Shevchenko, che ho allenato nel Milan. Se lo sostituisci all'89', si arrabbia. Vuole segnare sempre un gol in più: ama il calcio, ha un senso innato sotto rete. Il suo futuro? Non sarà facile trattenerlo. Ha 27 anni e ascolta le offerte. E' stato un acquisto miracoloso, può segnare in qualunque condizione e da qualunque posizione".