25

In occasione della presentazione dei palinsesti di Sky a Milano, l’Amministratore Delegato del Milan, Adriano Galliani, è intervenuto in diretta a Sky Sport24 HD.

Kakà un’arma in più per questo Milan
Assolutamente si, con Kakà e anche con Saponara, che sta bene e che sicuramente farà bene anche lui. Direi che il reparto offensivo è straordinario e sicuramente attaccheremo molto.

Come ha visto Kakà, anche nell’amichevole con il Chiasso? Come si trova con i compagni?
Ho visto la partita in televisione, perché c’era un concomitante matrimonio, che era quello di Leonardo, sabato, ma mi è parso bene. L’allenatore mi ha parlato bene, ha fatto un buon primo tempo.

Fra l’altro, con la fascia di capitano
Il capitano è Montolivo, ma il vice capitano, molto probabilmente,. anzi, pressoché certamente, sarà Kakà, perché Kakà, ricordiamolo, è alla settima stagione nel Milan e non è che vengono cancellate le sei precedenti.

Come ha visto il Milan in questo inizio di stagione e come potrà cambiare?
Il passo falso di Verona, è stato in mezzo, probabilmente la squadra era distratta dall’obiettivo primario di questa stagione, perché le due partite dell’anno, per quanto riguarda la stagione 2013/2014, erano certamente quelle con il PSV. Probabilmente, è stato dovuto ad un calo di tensione, a poca concentrazione. Io spero che la squadra possa far bene.

L’arrivo di Kakà può galvanizzare El Shaarawy o può essere un problema in più per lui, togliergli dello spazio?
Non gli toglie nessuno spazio. Anziché avere un attaccante esterno di destra ci sarà una mezza punta, ma non cambia nulla. Io credo che l’arrivo di Kakà  possa far bene anche a tutti gli altri e non credo che toglierà spazio a nessuno.

Si augura un pari tra Juve e Inter per poter, magari, recupere qualche punto in classifica?
Io non faccio mai pronostici sulle partite del Milan, figuriamoci sulle partite degli altri. Quindi, mi limito ad osservare cosa succederà tra Inter e Juventus.

De Sciglio e Abate infortunati, tutti e due laterali difensivi destri
Quando ci succedono gli infortuni, succedono non solo in un reparto, che è la difesa, ma addirittura in un segmento, che è quello dei terzini di fascia. Sono i due terzini della Nazionale, sono i due nostri titolari, ma dobbiamo essere bravi, non fasciarci la testa, abbiamo giocatori che, secondo me, possono fare bene il terzino destro, lo può fare Zaccardo, lo può fare Poli. A sinistra abbiamo Emanuelson, abbiamo Constant. Io credo che abbiamo le risorse per sopperire anche a queste assenze molto, molto importanti.

La Nazionale ha schiacciato l’occhiolino ad Allegri; rischia di perderlo, o è ancora troppo presto per parlarne?
Non lo so, la società ha un buonissimo rapporto con Allegri, quindi, non so sugli occhiolini della Nazionale. D’altra parte, la regola della casa è molto semplice, i rinnovi di tutti i quadri, sia tecnici che dei giocatori, si fanno quando si sa quali sono i budget per il 2014/2015 e quindi, anche quali competizioni disputeremo. Questo vale anche per tutti i giocatori, evidentemente. Ma, il primo a saperlo è proprio Allegri.