Commenta per primo
Nel quartier generale di Villa Rostan, la società ha presentato i primi risultati della campagna anticontraffazione dal titolo 'Il tifo del Genoa non si può imitare. Neppure il marchio' per voce del responsabile Marketing Daniele Bruzzone. 'Attualmente nella voce ricavi della società rossoblù il merchandising è tra il quarto-quinto posto. Con questa iniziativa vorremmo arrivare al terzo. Combattiamo la contraffazione già dal 2000 e grazie ai nostri cinque kit di prodotti ufficiali abbiamo coinvolto oltre 150 tra tabacchi, edicole e cartoleria. Più il Little Club Genoa all'interno dello stadio'. In Italia però da questo punto di vista siamo indietro, 'visto che occupiamo solo il quinto posto. Davanti c'è la Premier League inglese con un fatturato di 171 milioni rispetto ai 64 italiani'. (Il Giornale - Edizione Genova)