Consueta conferenza stampa della vigilia per Cesare Prandelli che questo pomeriggio ha incontrato nella sala stampa di Pegli i giornalisti per parlare della sfida tra il suo Genoa e il Cagliari di domani pomeriggio: "Questa settimana abbiamo lavorato bene, anche dal punto di vista psicologico. Abbiamo cercato di resettare tutto in fretta, senza creare alcun alibi. Domani dipenderà esclusivamente da noi, dobbiamo vincere la gara. Siamo pronti ma dovremmo essere bravi a restare calmi e concentrati".

Sul possibile utilizzo di Goran Pandev fin dal primo minuto Prandelli non si sbilancia: "Ho parlato chiaro con i ragazzi: questa volta avrò dubbi fino all’ultimo perché tutti hanno dimostrato di poter essere titolari. Chiaramente Goran, dal punto di vista tecnico e dell’atteggiamento, è una garanzia e non abbiamo bisogno di stimolarlo particolarmente.Ma oltre a lui ci sono altri ballottaggi che scioglieremo all’ultimo”.

Prandelli ha infine fatto il punto sugli assenti e sui possibili recuperi: "Lazovic e Mazzitelli purtroppo non li recuperiamo. Lerager, Biraschi e Zukanovic hanno avuto qualche problema in settimana, ieri si sono allenati quasi al cento per cento. Dopo l’ultimo allenamento verificheremo le loro condizioni, ma sono convinto che avranno l’adrenalina giusta per essere in campo”.