Commenta per primo

In Lega Pro/Seconda Divisione il Rimini è tra le maggiori indiziate alla promozione nella Lega Pro unica, che verrà a costituirsi dalla prossima stagione: un'annata travagliata quella dei romagnoli, partiti con una penalizzazione (1 punto per violazioni al regolamento Covisoc), hanno raccolto 8 vittorie e 5 pareggi per un totale di 28 punti che li posiziona in settima posizione, in piena lotta promozione.

Un consistente contributo ai successi del Rimini lo ha dato Ameth Fall (foto ilgiorno): 22 anni (classe '91), è un ala destra senegalese, arrivato in Romagna quest'estate in prestito dal Catania. Approdato in rossazzurro alla fine dello scorso mercato estivo, la dirigenza siciliana decide di tesserarlo dopo che Fall si era svincolato dal Cesena. Fu poi immediata la decisione del Catania di girarlo in prestito al Bellaria: qui Fall riesce a segnare ben 6 gol in appena 16 apparizioni. Rientrato dal prestito, è ad inizio agosto che il senegalese arriva al Rimini.

In breve tempo Fall riesce ad entrare nel cuore dei tifosi biancorossi, vogliosi di tornare presto nel calcio che conta: grazie alle sue accellerazioni palla al piede, alla sua prestanza fisica unita ad una tecnica notevole, l'attaccante è riuscito a siglare già 6 reti dopo appena 19 giornate di campionato.
Gran parte dei punti conquistati dal Rimini sono frutto di sue giocate, come accaduto domenica: gli uomini di Osio sono sull'1-1 in casa del Bra fanalino di coda. Al 25 del primo tempo, pochi minuti dopo il pareggio romagnolo firmato Radoi, è proprio Fall a battere il portiere dei piemontesi Cicioni con un pallonetto di pregevole fattura.

Il Catania lo ha ceduto solo in prestito al Rimini e non è un caso: i siciliani credono molto in Fall e chissà che non decidano di puntarci sin da ora, con il rientro di Maran in panchina e con un mercato che impone ai rossazzurri l'acquisto di una punta, vista la crescente difficoltà a trovare la via del gol.