353
Il Milan vorrebbe farne un perno del suo futuro prossimo, dopo la prima positiva stagione disputata (e non ancora conclusa) in una grande piazza. Ma definire Ismael Bennacer un giocatore incedibile a tutti i costi sarebbe un'inesattezza: questa sensazione trova conferma nell'indiscrezione proveniente dalla Francia e che fonti interne al club rossonero hanno potuto confermare a calciomercato.com, ossia che nel contratto con scadenza 2024 è stata inserita una clausola rescissoria da 50 milioni di euro. Una forma di tutela nel caso in cui qualche top club europeo decidesse di bussare alla porta per il centrocampista algerino, la rassicurazione su una eventuale significativa plusvalenza a bilancio, considerando che Bennacer è stato acquistato per 15 milioni di euro dall'Empoli nella scorsa estate.

LA CHIAMATA DI PEP - Secondo quanto riferisce RMCSport, oltre al già noto gradimento del Paris Saint Germain e del suo direttore sportivo Leonardo per il miglior calciatore dell'ultima Coppa d'Africa, si è aggiunto negli ultimi tempi quello del Manchester City. Il suo allenatore Pep Guardiola avrebbe un debole per l'attuale giocatore del Milan e lo avrebbe personalmente contattato, ma al momento nessuna offerta - nell'uno e nell'altro caso - è stata ancora recapitata. Secondo quanto appreso da calciomercato.com, Bennacer continua ad essere considerato un elemento molto importante nell'attuale progetto e in quello che prenderà il via nella prossima stagione, verosimilmente col tedesco Ralf Rangnick al timone della direzione sportiva e sulla panchina al posto di Stefano Pioli.
NIENTE SCONTI - Per caratteristiche tecniche e atletiche, il profilo di Bennacer si sposerebbe alla perfezione con l'idea di calcio dell'artefice del miracolo Lipsia, ma in tempi di ristrettezze economiche derivanti dal coronavirus e, a fronte di un interesse sempre più crescente da parte di alcune delle big europee, il Milan ha fissato la valutazione di uno dei suoi gioielli. Clausola o non clausola, il prezzo dell'algerino resta di 50 milioni di euro. Prendere o lasciare.