52
Gonzalo Higuain ha mandato segnali importanti al River Plate. "Quando li guardi giocare pensi: che bello!", "sono la squadra ideale per un centravanti puro" e ancora "il River mi ha dato tantissimo", dichiarazioni del Pipita che non sono passate inosservate al presidente D'Onofrio e al suo staff dirigenziale. Tutt'altro. Perché se il papà Jorge nei mesi scorsi aveva frenato, Gonzalo non esclude il ritorno e il River Plate vuole provarci per davvero già dalla prossima estate.


Inizialmente a Buenos Aires studiavano una proposta più orientata sul 2021/2022 vista la situazione di Higuain ancora impegnato con la Juventus. Ma adesso si è cambiato strada: verrà fatto un tentativo per averlo subito, il Pipita non chiude le porte e il River Plate proverà a convincere il giocatore per poi passare ai dialoghi con la Juve, coinvolgendo magari alcuni giovani nell'operazione come già raccontato. La dirigenza dei Millonarios passa all'azione: i contatti con Higuain sono pronti, una proposta di biennale o triennale per chiudere la carriera nel club che l'ha lanciato.