3
Applausi per Ibra. L'attaccante svedese del Psg si sta facendo apprezzare sempre di più, dentro e fuori dal campo. Zlatan Ibrahimovic ha donato quasi 40mila euro alla nazionale svedese dei disabili mentali, che potrà partecipare alla Coppa del Mondo in corso a San Paolo. 

Nonostante la qualificazione, la Svezia rischiava di non partire per mancanza di fondi e così è partita una gara di solidarietà. L'allenatore della squadra ha contattato Zlatan per chiedergli una sua maglia da mettere in vendita all'asta, ma il calciatore ha deciso di staccare un assegno per coprire tutte le spese e regalare un bellissimo sogno a questi ragazzi. 

Ibrahimovic ha poi spiegato il suo gesto: "Il calcio è uno sport per tutti. Quando ho saputo che c'erano delle difficoltà di tipo economico, ho detto all'allenatore che avrei fatto il possibile per garantire la loro partecipazione ai Mondiali. Noi della nazionale maggiore non c'eravamo riusciti e la cosa mi aveva deluso molto, adesso potrò vivere i Mondiali grazie alla loro partecipazione in Brasile".