157
Avanti a piccoli ma importantissimi passi. Il mercato del Milan non si ferma e dopo l'arrivo di Maignan al posto di Donnarumma e il riscatto di Tomori dal Chelsea, presto verrà chiuso anche il ritorno in prestito di Brahim Diaz e, soprattutto, il riscatto di Sandro Tonali dal Brescia. Proprio quest'ultimo colpo apre però un nuovo fronte rimasto per ora soltanto sfiorato ed è quello del secondo colpo a centrocampo, colui che, almeno numericamente, dovrà sostituire Meité.

COLPO FONDAMENTALE - Un colpo che sarà fondamentale sia numericamente, per evitare di trovarsi in emergenza a stagione in corso proprio come fatto la scorsa stagione in cui perfino Calabria si è ritrovato a dover giocare da mediano. Sia perché a gennaio sia Bennacer che Kessie saranno impegnati in Coppa d'Africa e le rotazioni saranno praticamente azzerate nel reparto.

DA BAKAYOKO A KAMARA - Il nome più caldo finora, anche perché lo stesso agente ha confermato l'interesse proprio a CM, è quello di Tiemoué Bakayoko che però ha un contratto con il Chelsea in cui c'è un'opzione di rinnovo unilaterale. Piace molto anche Boubacar Kamara, classe 1999 del Marsiglia che però ha una valutazione molto alta. In Serie A il mirino è puntato su Jerdy Schouten del Bologna, infine scalda anche il nome di Dani Ceballos, non un centrocampista puro, ma nome che piace molto ed è in uscita dal Real Madrid dopo il ritorno dall'Arsenal. Tanti nomi, un unico obiettivo: il centrocampo del Milan va rinnovato.