106
Una plusvalenza per arrivare con serenità al prossimo mercato estivo e avere anche un budget per poter provare ad affondare il colpo su alcuni obiettivi di mercato per gennaio. L'Inter lavora ad ampio raggio sul mercato ascoltando anche le possibili proposte che arriveranno per i giocatori attualmente in rosa e, oltre a Gosens, c'è un altro nerazzurro che ha tantissimo mercato. Si tratta di Denzel Dumfries, esterno olandese che si sta anche mettendo in mostra in questi Mondiali di Qatar 2022. 

SIRENE IN PREMIER - Già la scorsa estate, in realtà, l'Inter si era opposta alla sua cessione, ma in vista di gennaio ci sono il Chelsea e il Tottenham che stanno spingendo per tentare il colpo. A titolo definitivo ovviamente, con la valutazione che dovrà essere concordata con il club nerazzurro che, almeno per ora, non ha negato questa possibilità ed è pronta, su indicazione di Zhang come già successo in estate, a sedersi attorno ad un tavolo e ascoltare.

QUANTO COSTA? - Si ma a che cifre? L'Inter non si priverà del suo esterno destro migliore senza non solo incassare nell'immediato cifre importanti, ma soprattutto senza realizzare una grande plusvalenza. A bilancio al 31 dicembre 2022 il costo del cartellino dell'esterno olandese sarà di 8,9 milioni di euro (circa) ed è questa la cifra sopra a cui l'Inter genererà effetti positivi a bilancio. L'obiettivo dell'Inter, in caso di addio è quello di realizzare non meno di 25/30 milioni di plusvalenza. Per questo, che sia Chelsea, Tottenham o chiunque altro, sarà importante un'offerta che porti ad una valutazione del cartellino di Dumfries da non meno di 35/40 milioni di euro.