Commenta per primo

Intervistato da Sky Sport prima di Inter-Fiorentina, il ds nerazzurro Piero Ausilio ha parlato di Ricky Alvarez e di Diego Laxalt: "Laxalt? Siamo contenti. Era la prima partita, ma non è da tutti un esordio così. Mandarlo in prestito è stata la scelta giusta perchè da noi non poteva avere continuità. Crescita? Da subito abbiamo percepito fame, ambizione e la voglia dei giocatori di seguire Mazzarri. Quando ci sono queste componenti i risultati arrivano velocemente".

Sulla permanenza di Alvarez: "Non abbiamo mai iniziato una vera trattativa. Da subito è stato considerato importante. Eravamo convinti già due anni fa delle sue qualità, ma c'è chi matura velocemente e chi più lentamente. Quando lo prendemmo c'era la concorrenza di tanti club italiani ed europei ed oggi siamo orgogliosi di questo".