Calciomercato.com

Inter, Ausilio: 'Mercato? Siamo competitivi, ma vediamo le opportunità. Ecco chi ha la priorità sui rinnovi'

Inter, Ausilio: 'Mercato? Siamo competitivi, ma vediamo le opportunità. Ecco chi ha la priorità sui rinnovi'

  • 70
Piero Ausilio fa il punto sul mercato dell'Inter fra passato, presente e futuro. Il direttore sportivo nerazzurro ha dichiarato a margine del Gran Galà del Calcio: "La scorsa estate non era facile sostituire 12 giocatori che hanno fatto la storia del nostro club, ma siamo un bel gruppo. C'è armonia tra proprietà e dirigenza, prendiamo le decisioni tutti insieme. Abbiamo fatto un bel lavoro, ma conterà soltanto il traguardo finale". 

VIA VAI - "Onana all'Inter ha fatto molto bene, ora non conosco la situazione al Manchester United. Sommer non arriva per caso, lo seguivano già da tempo e in passato eravamo stati vicini. E' stata determinante la sua volontà". 
"Abbiamo dovuto sacrificare un regista fondamentale come Brozovic, ma eravamo certi di chi avevamo in casa. Calhanoglu e Asllani ci fanno stare tranquilli". 
"Thuram forma una gran bella coppia d'attacco con Lautaro, lo seguivamo da anni. Quando Lukaku andò al Chelsea, Marcus era la nostra prima scelta insieme a Dzeko, poi si infortunò". 

I RINNOVI - "Il mercato di gennaio non ci piace, pensiamo di essere a posto in tutti i reparti. Inzaghi coinvolge tutti i giocatori e i risultati ci stanno dando ragione, poi ci sono le opportunità". 
"I rinnovi contrattuali? Ci stiamo lavorando con calma e serenità, c'è la volontà di tutti per andare avanti insieme. 
La scadenza più vicina nel tempo è quella di Mkhitaryan, quindi stiamo cercando di accelerare un po' di più con lui". 

Altre notizie