86
Dalle voci che circolano pare proprio che l’Inter del futuro possa essere molto diversa da quella attuale. Se è vero che parlare di rivoluzione in questo periodo non piace molto alla società, è altrettanto vero che Ausilio e Marotta stanno lavorando per strutturai e qualche cessione inattesa sembra essere dietro l’angolo. Sdoganato il possibile addio di Icardi, molti tifosi temono che anche Skriniar possa dire addio a fine anno. La verità è che non esistono incedibili e anche Marcelo Brozovic potrebbe salutare il nerazzurro a fine stagione. 

UN NUOVO CENTROCAMPO  - Il croato ha una clausola rescissoria da 60 milioni di euro e negli ultimi mesi ha iniziato a prendere in considerazione l’idea di affrontare nuove esperienze. Anche perché l’Inter pensa a un centrocampo tutto nuovo, con il sogno Rakitic e possibilmente Barella dal Cagliari, che i nerazzurri hanno intenzione di pagare anche inserendo qualche giovane di prospettiva nella trattativa con i sardi. Marcelo Brozovic, dunque, potrebbe seguire la stessa strada di Ivan Perisic, da tempo distratto dalle sirene provenienti dalla Premier. 

TOTTENHAM E ARSENAL STUDIANO LA SITUAZIONE - La clausola rescissoria del centrocampista croato è tutt’altro che proibitiva per il calcio inglese e il suo agente, dopo i contatti del recente passato col Tottenham, sta riallacciando nuovi dialoghi e alla corsa per il calciatore potrebbe iscriversi anche l’Arsenal. L’Inter non lo blinda e attende offerte, perché con Marotta non ci sono incedibili e Icardi ne è l’esempio più lampante.