Calciomercato.com

Inter, c’è il piano per trattenere Perisic

Inter, c’è il piano per trattenere Perisic

La volontà comune dell’Inter e di Luciano Spalletti è quella di trattenere Ivan Perisic. L’esterno croato, infatti, è l’ideale per il gioco dell’ex allenatore della Roma, che volerà in Cina nelle prossime ore per firmare il suo nuovo contratto con la società nerazzurra. In un primo momento sembrava che Perisic dovesse lasciare l’Inter per esigenze di bilancio, ma dopo l’incontro tra Spalletti, Ausilio e Sabatini è emersa la volontà comune di non far partire il giocatore.

LA STRATEGIA - Per i paletti imposti dal Fair Play Finanziario, l’Inter deve incassare almeno 30 milioni di euro entro il 30 giugno. Come fare? Per Perisic i nerazzurri hanno rifiutato l’offerta da 40 milioni del Manchester United. Il croato nei piani dell’Inter può partire solo per una cifra compresa tra i 50 e i 60 milioni. Secondo Sky Sport, i nerazzurri vogliono provare a vendere ben quattro giocatori per incassare i 30 milioni. Il piano prevede cessioni di Marcelo Brozovic, cercato dallo Zenit San Pietroburgo di Roberto Mancini; Murillo, sondato da Villarreal, Everton, Crystal Palace e Stoke City; Ever Banega, molto richiesto in Cina e Andrea Ranocchia, cercato in Premier League. Retromarcia dell’Inter, Spalletti vuole lavorare con Perisic e la strategia sul mercato in uscita è cambiata. 
 

Altre notizie