155
21.00 C'E' IL PREZZO - L'Inter continua a prendere informazioni su Domenico Criscito, l'ultima idea dei nerazzurri per la fascia sinistra. Secondo quanto riporta Sky Sport, lo Zenit non intende però lasciare partire l'ex Juve e Genoa in prestito, come vorrebbe la società del presidente Erick Thohir, ma chiede 15 milioni di euro per la cessione a titolo definitivo.

14.00 ​Vuole tornare in Italia, con l'Inter pronto ad accoglierlo. Potrebbe essere Domenico Criscito il prossimo rinforzo per Mancini che, perso Zukanovic, passato alla Sampdoria, ha chiesto a Thohir un volto nuovo sulla corsia di sinistra. La notizia è anticipata da gianlucadimarzio.com, secondo il quale nei prossimi giorni è atteso un contatto tra Auslio e l'agente del terzino azzurro, Andrea D'Amico. In vista dei Mondiali 2018 la Russia vuole limitare l'utilizzo di calciatori stranieri, motivo per il quale l'ex giocatore del Genoa, che anche Preziosi vuole riportare in Italia, rischia di perdere il posto da titolare.
AD UNA CONDIZIONE - Criscito ha dato la sua disponibilità a tornare in Serie A, ma ci sono due ostacoli che chi lo vuole deve considerare. In primis il contratto, fino al 2018, con in ingaggio vicino ai 3 milioni di euro, in secondo luogo le richieste dello Zenit San Pietroburgo, che non ha necessità di fare cassa e chiede almeno 10 milioni di euro. L'Inter valuta il difensore cresciuto nella Juventus solo in prestito con diritto di riscatto, yno scenario che potrebbe cambiare solo in caso di partenze di Nagatomo e D'Ambrosio. Criscito non è il solo nome per la fascia sinistra: nel mirino ci sono sempre Masuaku dell'Olympiacos e Alex Telles del Galatasaray.

Andrea D'Amico, l'agente di Criscito ha parlato a Fcinternews della possibilità che il suo assistito vada all'Inter: "Al momento sono voci infondate, quindi non posso commentare un qualcosa che non esiste. Lasciare lo Zenit San Pietroburgo? Stiamo parlando sicuramente di una grande società, con un enorme potenziale. Non so se Domenico andrà via o meno, dipenderà da tantissime cose. Non conosciamo le intenzioni dell'Inter, bisognerebbe chiedere ad Ausilio. Ripeto, al momento sono discorsi prematuri. L'eventualità di un trasferimento all'Inter dipenderebbe poi da vari fattori: il tipo di offerta, la formula... Al momento non c'è nulla di concreto".