Calciomercato.com

L'Inter costa oltre 1,2 miliardi. Zhang allerta gli advisor dopo Pavard: cessione o rifinanziamento

L'Inter costa oltre 1,2 miliardi. Zhang allerta gli advisor dopo Pavard: cessione o rifinanziamento

  • Redazione CM
  • 413
Un bivio. In vista della scadenza del prestito da 275 milioni di euro da parte di Oaktree il prossimo maggio, Steven Zhang può percorrere due strade. Secondo quanto scrive Il Sole 24 Ore da una parte c'è la banca d'affari Usa Goldman Sachs, a cui è stato dato incarico dalla famiglia Zhang di studiare una soluzione di rifinanziamento del prestito di Oaktree, dall'altra, c'è il consulente Raine Group, advisor molto noto nel mondo del pallone. La notizia, come emerge da più fonti, è che Raine Group ha ripreso e aggiornato le attività di "data room" sull'Inter, dando accesso ai dati confidenziali del club nerazzurro a potenziali interessati. Alla fine dello scorso anno una "data room virtuale" aveva richiamato l'interesse iniziale di alcuni soggetti. Il dossier, fra gli altri, era stato visionato da Investcorp. Ma poi il processo si era fermato. Ora l'attività di esplorazione, da parte di Raine, sarebbe ripresa: due-tre gruppi si sarebbero mostrati interessati, fra i quali l'imprenditore finlandese Thomas Zilliacus. Resta da capire la solidità finanziaria dei pretendenti, in quanto l'asticella per la vendita dell'Inter è fissata molto in alto: con una valutazione, da parte di Steven Zhang, superiore a 1,2 miliardi. 

PROBLEMA TASSI -
La scadenza si avvicina e Zhang rischia di vedersi strappare l'Inter da Oaktree con escussione del pegno. Secondo Il Sole 24 Ore, proprio dopo il colpo Pavard, è arrivata la comunicazione del presidente nerazzurro ai consulenti. Se da una parte Raine sta lavorando a un riassetto azionario, dall'altro lato Goldman sta studiando un rifinanziamento. La banca d'affari Usa, che ha storici rapporti sia con la famiglia Zhang sia con l'Inter, potrebbe organizzare una soluzione, andando a sindacare l'eventuale nuovo prestito. Ma il problema, di questi tempi, sono i tassi d'interesse salati, che già nel finanziamento con Oaktree erano al 12 per cento.

Altre notizie