Calciomercato.com

Inter e Juventus, la Roma sogna Jovetic

Inter e Juventus, la Roma sogna Jovetic

Chiuso o quasi. Il mercato dell'Inter non vivrà di altri grandi scossoni. Il lavoro del direttore sportivo Piero Ausilio ha consegnato 5 nuovi importanti innesti nelle mani del tecnico Walter Mazzarri. Ora occhio al mercato in uscita che nei prossimi giorni vedrà numerose operazioni arrivare alla chiusura soprattutto per quanto riguarda i giovani talenti che difficilmente troveranno spazio nelle rotazioni del tecnico toscano. Da Mbaye a Laxalt senza dimenticare la, per ora remota, possibilità di ricevere offerte concrete per Fredy Guarin e Ricky Alvarez, in tanti possono prendere la via d'uscita dal campo d'allenamento di Appiano Gentile.

UN COLPO D'ATTACCO - L'unico reparto che ancora appare sguarnito resta quello d'attacco dove oltre a Palacio e Icardi il solo innesto di Osvaldo appare ancora troppo limitato. La poca fiducia in Ruben Botta, porterà molto probabilmente all'approdo di Jonathan Biabiany (tutt'altro che una punta). E allora il colpo last minute di mercato, la classica occasione dell'ultim'ora a prezzi di saldo, potrebbe proprio riguardare un nuovo attaccante. Walter Mazzarri considera Guarin e Alvarez nel ruolo del trequartista alle spalle delle punte, ma la partenza di uno dei due potrebbe aprire un'opportunità per l'innesto di un'altra punta di movimento in grado, all'occorrenza, di innescare gli attaccanti.

LA CONCORRENZA SUL SOGNO JOVETIC - Un profilo che corrisponde incredibilmente al profilo di Stevan Jovetic. L'attaccante montenegrino, che con il Manchester City sta portando avanti un'ottimo precampionato, è il sogno nel cassetto del direttore sportivo Piero Ausilio. Se la concorrenza in casa Citizens è tanta e se il club allenato da Manuel Pellegrini dovesse chiudere un nuovo colpo in attacco l'apertura alla cessione anche in prestito sarebbe inevitabile. Il problema per il club nerazzurro resta l'ampia concorrenza sul talento ex-Fiorentina. Oltre ai sondaggi della Juvenuts, infatti, anche la Roma si è fatta sotto sul giocatore. I rapporti con il procuratore Fali Ramadani sono ottimi (anche se si dovrà trovare una sistemazione ad Adem Ljajic) e i soldi incassati dalla probabile cessione di Benatia agevolerebbero la trattativa. Jovetic resta un profilo gradito a Mazzarri, ma il rischio che resti soltanto un sogno di mezza estate è più che concreto.

Altre notizie