Calciomercato.com

Inter, Inzaghi ci crede: 'Nulla è perduto, adesso ripartiamo. Lo dobbiamo a noi e ai tifosi'

Inter, Inzaghi ci crede: 'Nulla è perduto, adesso ripartiamo. Lo dobbiamo a noi e ai tifosi'

L'Inter si è riunita in zona Bovisa per i consueti auguri di Natale e la tradizionale cena che anticipa la festività. Presente anche l'allenatore, Simone Inzaghi, che dal palco ha rivolto il suo messaggio a tifosi, dirigenza, proprietà e calciatori. Queste le parole del tecnico.

«In una serata speciale, voglio ringraziare tutti perché siamo da 18 mesi all'Inter e siamo stati accolti benissimo in primis dal presidente, poi i dirigenti sono sempre con noi, Marotta, Antonello, Ausilio, Baccin, Zanetti. Ci hanno fatto sentire a casa fin dall'inizio. Un ringraziamento ai calciatori. insieme allo staff la squadra ha dato grande disponibilità, abbiamo avuto una stagione gratificante, con due titoli vinti e lo scudetto conteso fino all'ultima giornata. Ora si ricomincia, dobbiamo fare del nostro meglio, lo dobbiamo a noi stessi e ai nostri tifosi che non ci hanno mai abbandonato, neanche nei momenti più difficili. Nulla è perduto cercheremo di ripartire al meglio”.

 

Altre notizie