310
La Premier League guarda in casa Inter con attenzione. Denzel Dumfries è uno degli osservati speciali del mercato nerazzurro: l’esterno destro, arrivato la scorsa estate per circa 14 milioni di euro per sostituire Hakimi, potrebbe partire dopo un’ottima stagione (con 5 gol e 5 assist a referto) per facilitare il raggiungimento dell'obiettivo dell'attivo di almeno 60 milioni di euro tra entrate ed uscite. 

NOMI PER LA FASCIA - Il prezzo è fissato. Per portare via l’esterno olandese da Milano servono circa 40 milioni. Il Chelsea e il Manchester United monitorano la situazione, l’Inter si guarda intorno per individuare i possibili sostituti di un giocatore diventato, con il passare dei mesi, sempre più importante nello scacchiere di Simone Inzaghi. La soluzione potrebbe essere già in casa: Matteo Darmian, garanzia per Inzaghi, può giocare su entrambe le fasce e garantire sbocchi diversi e valutazioni differenti in fase di mercato. La pista Kostic, comunque vicinissimo al West Ham, ancora non tramonta in maniera definitiva ma resta molto complicata. In caso di saluti per Dumfries, restano comunque più fattibili i nomi di Fabiano Parisi dell’Empoli e di Destiny Udogie dell’Udinese. Dall’Inghilterra, intanto, rimbalza un nuovo nome: tra le squadre a cui Fabio Paratici ha offerto l'esubero Sergio Reguilon, terzino sinistro spagnolo classe '96, c’è anche l’Inter. Ore calde per le fasce nerazzurre.