94
Dopo qualche giorno di vacanza, l’Inter si è ritrovata ad Appiano Gentile ieri mattina. Il primo ad arrivare, neanche a dirlo, l’allenatore, Simone Inzaghi, che poco prima delle 11 ha varcato il cancello della Pinetina. Un’ora dopo si sono aggregati Bastoni e Mkhitaryan, alla spicciolata sono arrivati tutti gli altri, fino a Dimarco e Barella, gli ultimi a raggiungere il ritiro, quasi alle 14. Un’ora dopo anche il ds, Piero Ausilio, è giunto per assistere all’allenamento pomeridiano. 

Un rientro soft, mentre per stamani Inzaghi ha già programmato una doppia seduta di allenamento, mattina e pomeriggio. Domani i nerazzurri saranno pronti a partire per Malta, ma non ci sarà Romelu Lukaku, come qualcuno aveva invece paventato. Il belga digerirà in vacanza la delusione per l’eliminazione al mondiale e rientrerà a Milano alla fine  della prossima settimana, come lui anche Onana. 

Oggi hanno lavorato a parte sia D’Ambrosio che Darmian, per il primo ci vorrà un po’ di tempo in più per il recupero, mentre il secondo, che oggi ha spento  33 candeline, è sulla via della guarigione. Nessuno dei due partirà per Malta e a loro si aggregherà poi Correa, cui è stato concesso ancora qualche giorno di ferie. Infortunio anche per il giovane Zanotti, che si è fatto male in Nazionale e ne avrà per un mese.