Commenta per primo

L'Internazionale di Massimo Moratti non ha troppa fortuna con i giocatori italiani. Gli ultimi due casi esemplari sono Ranocchia e Pazzini, acquistati nel mercato di gennaio 2011 per un totale di circa 30 milioni di euro. A un anno e mezza di distanza entrambi hanno deluso le attese, perdendo anche la Nazionale.

Ora il loro futuro è a un bivio: restare in nerazzurro o cercare fortuna altrove? Le offerte non mancano, in Italia e all'estero, ma prima di tutto tocca all'Inter prendere posizione sul loro futuro. In caso di permanenza, Ranocchia e Pazzini dovranno dimostrare il proprio valore sul campo. Allo stesso tempo anche la società dovrebbe metterli nella condizione di esprimersi al meglio dando loro fiducia e facendoli giocare con continuità, invece c'è la sensazione che si voglia solo evitare il rischio di vederli giocare in squadre rivali come Juventus o Milan.