19
Radu 6: Il tiro di Mkhitaryan non è angolato ma molto forte e nonostante il tuffo finisce in rete. Ottimo intervento in uscita su Dzeko.

D’Ambrosio 5,5: Non impeccabile sull’imbucata giallorossa che porta al gol di Mkhitaryan.

Ranocchia 6: Soffre Dzeko, ma ci sta. Il salvataggio di testa su El Shaarawy è miracoloso.

Skriniar 6,5: Schierato sulla sinistra, soffre un po’ l’adattamento alla nuova zona di campo ma è il migliore dei suoi.

Darmian 6,5: Si fa trovare libero sulla corsia laterale e corre veloce per arrivare al fondo e bucare la difesa della Roma con un rasoterra all’indietro, che pesca Brozovic libero al centro dell’area di rigore per il gol dell’1-0.

(Dal 32’ s.t. Young: s.v.)

Barella 7: Inizia a respirare un po’, ma quando c’è da verticalizzare ci mette un attimo. Dal suo destro partono due contropiedi, entrambi finiti in gol, con Vecino e con Lukaku.

Brozovic 6,5: Apre il piattone destro e sorprende in controtempo Fuzato per il vantaggio nerazzurro. In mezzo al campo gioca con disinvoltura anche se non riesce sempre a farsi trovare libero.

Vecino 6,5: Come il collega croato, preferisce la precisione alla potenza e su assist di Lukaku la piazza chirurgicamente sul primo palo per il raddoppio nerazzurro. Si libera dopo tanto sacrificio e mesi trascorsi ai box.

(Dal 14’ s.t. Sensi 6: Entra con buon piglio e prende qualche fallo).

Perisic 6: Sulla sinistra prova a scattare ma non è nella sua serata migliore e in qualche occasione cincischia un po’ con il pallone tra i piedi.

(Dal 14’ s.t. Hakimi 6,5: Il solito missile, anche generoso. Si ritrova davanti a Fuzato, ma al tiro in porta preferisce l’assist a Lukaku, che appoggia in rete.

Lukaku 6,5: Travolge il giovane Darboe e serve a Vecino l’assist per il 2-0. Sbaglia tanti palloni, poi trova il gol che chiude il match.

Sanchez 7: Finché resta in campo è il migliore dei suoi. Avvia tutte le azioni offensive dell’Inter con il terzo occhio, è lui a lanciare nello spazio Darmian per il gol dell’1-0 di Brozovic ed è sempre lui a liberare con un magico colpo di tacco Matias Vecino di fronte a Fuzato.

(Dal 35’ Lautaro 4: insofferente, insopportabile. Conte lo toglie dal campo nonostante fosse a sua volta subentrato per Sanchez. Massima punizione per un calciatore. L’argentino esce sbraitando e si becca con Conte.

(Dal 32’ s.t. Pinamonti 5,5: A porta vuota, manda il pallone sopra la traversa.


Conte 7: La sua squadra è sempre più convinta dei propri mezzi. Quando l’Inter imbastisce l’azione in contropiede è devastante: tre passaggi ed è in porta.
ROMA

Fuzato 6: Sul secondo gol di Vecino va giù un po’ in ritardo. Stoppa Vecino a tu per tu con una buona uscita sui piedi dell’uruguaiano.

Kardsdorp 6,5: Tatticamente in difficoltà, Fonseca lo richiama continuamente dalla panchina cercando di telecomandarlo. Prende le misure e inizia a sfondare dal suo lato, suo il bel cross per la testa di Cristante.

(Dal 43’ s.t. Bruno Peres: s.v.)

Mancini 5: Proprio mentre Vecino carica il tiro da scaricare verso la porta di Fuzato, lui si oppone saltando e girandosi. Siamo proprio all’abbiccì

Kumbulla 5,5: Vince molti duelli fisici con Lukaku, ma non è sempre lucido. Anzi.

Santon 5: In crisi per tutto il primo tempo. Accenna l’intervento su Sanchez, che lo aggira, e spende il giallo con il cileno lanciato a rete. L’Inter dal suo lato sfonda diverse volte.

Darboe 5,5: Nel tentativo di contrastare Lukaku, sbatte sul belga e cade goffamente a terra in occasione del raddoppio nerazzurro. Buone idee e giocate lucide, ma condizionato dall’ammonizione presa ingenuamente a inizio gara.

(Dal 43’ s.t. Carles Peres: s.v.)

Cristante 5,5: La Roma non riesce ad innescarlo ma sulle palle alte è sempre un baluardo. Ma proprio di testa fallisce una comoda occasione su assist di Kardsdorp.

(Dal 32’ s.t. Villar: s.v.)

Pedro 5: Mai in partita.

(Dal 1’ s.t. El Shaarawy 6: Impensierisce la difesa nerazzurri partendo da esterno e tagliando il campo. D’Ambrosio gli nega la gioia del gol anticipandolo di un niente.

Pellegrini 6: Prova qualche conclusione ma manda la precisione. Si muove bene tra le linee, ma non è caldissimo.

Mkhitaryan 6,5: Si infila nella difesa nerazzurra e scarica con rabbia il diagonale-gol verso la porta di Radu.

Dzeko 6,5: Scende a giocare tra le linee e serve a Mkhitaryan l’assist per il gol che accorcia le distanze. Colpisce un gran palo quando si gira e colpisce di sinistro.


Fonseca 5: Cambia modulo e non paga. La Roma soffre sulle corsie esterne e perde un altro scontro contro una big.