59
Chiamatelo intrigo... classe 2001. Di talento, perché Pietro Pellegri e Eddy Salcedo promettono davvero benissimo: il primo ha presentato il biglietto da visita nel Totti-day, un gol splendido all'Olimpico, mentre il secondo ha debuttato contro il Sassuolo pochi giorni fa entrando nella top 6 - insieme proprio a Pellegri - dei più giovani esordienti nella storia della Serie A. Due ragazzi giovanissimi che il Genoa si coccola, Preziosi sa di avere un tesoro tra le mani che adesso vogliono davvero tutti.

TRA JUVE E INTER - La Juventus ha cambiato strategia in queste ore, l'attesa dei mesi scorsi è un lontano ricordo: Marotta e Paratici premono, hanno fretta, c'è già stato un incontro e si vuole stringere al più presto per prenotare Pellegri e Salcedo. Servirà un investimento grosso, oltre 30 milioni per Salcedo (tra un fisso più basso e intorno ai 20/25 proprio di bonus) così come per Pellegri, da versare però con una spesa sostanziosa subito (circa 15 milioni) più altri milioni legati ai bonus fino ad altri 30 milioni potenziali. La Juve sta studiando le cifre ma vuole spingere. Anche perché l'Inter - che aveva chiuso l'accordo a livello verbale senza poi arrivare alle firme - adesso è tornata alla carica, sente che non è ancora finita. E vuole provare a riaprire il discorso con Preziosi, comunque irritato dalla frenata nerazzurra di quest'ultimo mese.
MILAN IN CORSA - In corsa rimane anche il Milan, alla finestra e pronto a una spesa importante per il futuro su questi due talenti. Mirabelli li segue e conosce a memoria da tempo, ha in agenda un incontro con il Genoa proprio per cercare di accelerare e capire i margini di fattibilità di questa operazione, soprattutto a livello di costi. Occhio quindi anche ai rossoneri, pronti a sfidare la Juve per due prospetti italiani: un requisito che alla nuova dirigenza piace tantissimo.