406
Sandro Tonali al centro del mercato. Il talentuoso centrocampista classe 2000 del Brescia sta accendendo un derby tra Inter e Milan, con i nerazzurri in netto vantaggio. Giuseppe Marotta è avanti nelle discussioni sia con il presidente Massimo Cellino che con l'agente del giocatore Beppe Bozzo.

LA MOSSA DEL MILAN - Sandro Tonali piace tantissimo sia a Paolo Maldini che a Stefano Pioli.  Viene considerato come il centrocampista giusto per il Milan del presente ma, sopratutto, del futuro. C'è stato più di un contatto con Beppe Bozzo per capire quelli che sono i parametri economici di una eventuale trattativa sia dal punto di vista del ragazzo che del Brescia. Il club di via Aldo Rossi si è iscritto da almeno due mesi alla corsa per il nazionale azzurro ma attende un segnale prima di presentare una prima offerta ufficiale. Nelle idee del Milan non c'è la volontà di andare a creare un'asta con l'Inter ma bensì farsi trovare pronto se dovesse aprirsi dei spiragli.
LE RIFLESSIONI NERAZZURRE -  Nella volata per accaparrarsi uno dei talenti più preziosi del calcio italiano l'Inter di Suning  ha già piazzato l'allungo. L'accordo con il Brescia è a un passo per una cifra vicina ai 35 milioni di euro. Con l'entourage del giocatore esiste già un'intesa. Per far sì che questo allungo diventi decisivo serviranno dei giorni di consultazione tra Giuseppe Marotta e Antonio Conte: il tecnico salentino ha già dato l'ok all'arrivo del giocatore nativo di Lodi a patto che poi venga fatto un altro investimento importante, sempre a centrocampo, per un giocatore esperto e quindi già pronto per un certo tipo di sfide.  Massimo Cellino spinge per chiudere la cessione al club nerazzurro ma non chiude al Milan in attesa di una vera e proprio proposta formale.