17
Simone Inzaghi ha parlato nel post partita della sfida contro il Lecce, vinta nel finale per 2-1: "Una vittoria voluta, col cuore, la squadra ci ha creduto fino alla fine, è la cosa più positiva della serata. Una squadra come la nostra dopo che fa gol sul primo minuto, abbiamo fatto una buona mezz'ora poi l'episodio su Lautaro e ci siamo innervositi ma dobbiamo capire perché ci siamo ridotti a vincere al 95esimo, una squadra come la nostra non può succedere".

TANTE OPZIONI - Ho diverse soluzioni dalla panchina, chi è entrato lo ha fatto bene, ho diverse soluzioni, di volta in volta, abbiamo chiuso con tutti gli attaccanti, potevamo segnare prima poi lo abbiamo fatto al 95esimo ma dobbiamo chiuderla prima.

SU DUMFRIES - "Fino a stamani avevo il dubbio perché Darmian ha fatto un lavoro strepitoso, Denzel è arrivato dopo e ho fatto delle scelte. Pensavo che Dumfries sarebbe stato più utile a partita in corso. Gosens ha fatto un primo tempo importante poi è calato. Bastoni sta lavorando per essere in piena forma già sabato prossimo con lo Spezia. Abbiamo avuto dei rientri in ritardo, la condizione salirà per tutti."

VITTORIE NEL FINALE - "Sappiamo che le partite tante volte possono essere decise nei minuti finali. Chiaramente negli ultimi minuti la percentuale dei gol aumenta, abbiamo finito con 4-2-4, quando hai la fortuna di avere sia Dzeko che Lukaku quando metti una palla in aria è difficile respingerla."

SUL DIFENSORE - "La società sa le caratteristiche che voglio e sta lavorando. Siamo in una situazione che gli altri acquistano e leggo che l'Inter è la favorita, lottiamo per vincere e quando vedo che gli altri acquistano e l'Inter sui giornali cede i giocatori non mi fa sorridere. La squadra deve rimanere questa."
DUBBI SULLA CESSIONE DI UN BIG - "No assolutamente, di mercato ne avete parlato voi. La squadra è questa, ci manca un centrale al posto di ranocchia e la società sta lavorando per questo e visto che siamo impegnati su tre fronti ne abbiamo bisogno."

ANCORA SULLA PARTITA - "La squadra ha dimostrato un grande cuore ma da allenatore volevo che la partita non si portasse al 95esimo. Su Lautaro può capitare, giallo o rosso devono decidere gli arbitri, niente polemiche. "