Commenta per primo

Giovanni Trapattoni non cambia l'Irlanda nonostante la sconfitta con la Croazia ed il tracollo contro la Spagna. Quindi largo agli uomini che ha utilizzato finora.
"Ho in mente qualche giocatore per l'Irlanda del futuro - dice il Trap - ma li vedrete da agosto. Se cambiassi cinque o sei uomini adesso, per la partita contro l'Italia, desterei dei sospetti. Se poi gli azzurri vincessero, tutti direbbero di me che ho voluto favorirli. Cosa ne penserebbero in Spagna e Croazia? Qui va dato il giusto spazio alla squadra che ha riportato l'Irlanda in un Europeo dopo 24 anni, sono loro gli uomini che meritano spazio". Trapattoni ha poi ribadito che non pensa minimamente di dimettersi, e che quindi intende guidare l'Irlanda, come da contratto, anche nelle qualificazioni mondiali per il 2014.