50

Il 29 maggio 1985 è una data triste per il mondo del calcio, in particolare per la Juventus. Che 35 anni fa vinse la sua prima Coppa dei Campioni, battendo in finale il Liverpool per 1-0 grazie a un calcio di rigore segnato da Platini. Quel giorno persero la vita 39 persone, di cui 32 italiane, vittime della strage dell'Heysel. Lo stadio di Bruxelles, dove prima dell'inizio della partita crollò un muro per la ressa creata dal violento assalto degli hooligans inglesi ai tifosi bianconeri. La Uefa e le forze dell'ordine del Belgio decisero di far giocare ugualmente la gara.

Il presidente della Figc, Gabriele Gravina commenta: "La tragedia dell'Heysel è un monito costante per la coscienza del calcio europeo. A distanza di anni la commozione è ancora viva, ricordiamo perché non avvenga mai più un dramma del genere". 
Il Liverpool ha posto un tributo floreale accanto alla lapide commemorativa di Heysel sulla tribuna dedicata a Sir Kenny Dalglish ad Anfield
Ecco il ricordo odierno della Juventus e del Torino