33
Gentile Procuratore,

sono Francesco di Narni super tifoso della Juve sin da piccolo e sono innamorato in generale degli attaccanti che fanno la differenza sotto rete. Mauro Icardi fa parte della categoria a pieno titolo! Apprendo però, seguendo le notizie di calciomercato, che Mauro non approderà alla Juve in questa finestra di mercato perché Kean non può essere trasferito al PSG (scambio impossibile dunque!). Ma che regole sono? Se due società sono d'accordo, e anche i calciatori con i loro procuratori, come si può non chiudere apparentemente un'operazione così semplice? Francesco



Gentile Francesco,

l'interrogativo è questo: se un calciatore viene tesserato per due società diverse nel corso dell’anno, potrà essere tesserato per una terza?
Il tesseramento è possibile, ma il calciatore non potrà disputare partite ufficiali per la terza società
. In deroga a questa regola, è concessa la possibilità di disputare incontri ufficiali per una terza società durante la stagione interessata al calciatore che sia oggetto di trasferimento tra due società appartenenti a Federazioni con stagioni sovrapposte.

Caso reale: Kean è stato tesserato nella stessa stagione per Everton e Juventus e a gennaio si stava parlando di un suo possibile ritorno al PSG. Il tesseramento sarebbe stato possibile, ma Kean non sarebbe potuto scendere in campo. Se la richiesta di tesseramento fosse arrivata da una società ad es. del campionato sudamericano – con stagione, quindi, sovrapposta rispetto a quella italiana – non solo il tesseramento sarebbe stato possibile, ma anche la disputa di partite ufficiali da parte di Kean.

Ecco spiegati i motivi che rendono impossibile l'operazione Icardi-Kean!

Ma ora passo la palla agli utenti di calciomercato.com lanciando un altro quesito: se si trovasse l'espediente per portare Icardi alla Juve quanto il campione argentino potrebbe risultare effettivamente una mossa vincente per i bianconeri?