32
Il giorno dopo la vittoria del terzo scudetto consecutivo la Juventus si interroga su quale possa essere il futuro del suo tecnico Antonio Conte. Il leccese ha ancora un altro anno di contratto con i bianconeri ma la sua permanenza a Torino non è per nulla scontata.

PROGRAMMI SOCIETARI - Come anche rivelato dal Corriere della Sera non sono i soldi a spingere Conte lontano dalla Juve ma la paura di andare verso un insuccesso: il prossimo anno sarà molto difficile ripetesi con questo gruppo, ecco perchè il tecnico vuole un profondo rinnovamento della rosa. Se Marotta e Paratici non riusciranno a esaudire le sue richieste Conte potrebbe decidere di andare altrove.
SONDAGGIO MONACO - Al momento il club francese è l'unico a essersi mostrato realmente interessato a Conte: ci sarebbe già stata una telefonata per convincere l'allenatore a trasferirsi nel Principato. Conte è affascinato dall'ipotesi Monaco ma prima vuole capire quali siano le intenzione della Juventus: se dovesse decidere di restare a Torino il tecnico vorrebbe poter gestire una rosa in grado di tentare l'assalto alla prossima Champions League. Conte non può permettersi l'ennesimo insuccesso europeo.

SETTIMANA DECISIVA - I prossimi saranno giorni cruciali per capire quale sarà il futuro di Conte. L'amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, in merito al suo tecnico ha parlato così alla Gazzetta dello Sport: "A giorni vedremo di risolvere ogni cosa. La Juve vuole crescere. In Europa abbiamo fatto ulteriore esperienza. E tre scudetti consecutivi sono storia: una vittoria straordinaria targata Agnelli e Conte. Noi saremmo orgogliosi di continuare con Conte: uno dei migliori al mondo non solo per i suoi principi calcistici, ma per come sa gestire e motivare il gruppo. È un patrimonio della Juve e cerchiamo di tenercelo stretto".