59

Un centrocampista e Cuadrado, questo è quello che rimane da fare alla Juve per quel che riguarda le manovre in entrata da qui al 31 agosto. E se per quanto riguarda l'assalto al centrocampista la società bianconera è pronta a giocarsi il tutto e per tutto su Blaise Matuidi (leggi qui), la trattativa che porta ad un Cuadrado-bis è "solo" in stand by. Ma pur sempre in una fase decisamente avanzata, con Chelsea e Juve ormai vicine all'intesa per il secondo prestito consecutivo dell'esterno colombiano in vista di un riscatto da programmare ed esercitare la prossima stagione. Non ancora un affare fatto, ma per la definizione del quale è nuovamente atteso a Londra nelle prossime ore l'agente di Cuadrado, quell'Alessandro Lucci sempre più vicino dal riuscire a trasformare in realtà il desiderio del suo assistito di tornare alla corte di Max Allegri.

 

COSA MANCA – Filtra quindi grande ottimismo dall'ambiente bianconero per la riuscita dell'operazione. Questo nonostante in giornata siano circolate voci secondo le quali proprio Antonio Conte ed il Chelsea avessero bloccato la trattativa. Secondo quanto raccolto da Calciomercato.com, l'affare Cuadrado sarebbe messo in una fase d'attesa, perché la dirigenza dei blues sembra intenzionata ad accontentare un'altra espressa richiesta di Conte: l'ex ct della Nazionale infatti non si sarebbe messo di traverso all'operazione anche se in prestito, ma prima di rinunciare al colombiano vuole poter essere certo di accogliere un altro esterno d'attacco. Rimane questo, quindi, l'ultimo vero ostacolo a separare Cuadrado dalla Juve, per un mercato ancora molto attivo per quel che riguarda il Chelsea e che in base a quando verrà ultimato potrà condizionare la tempistica del ritorno del colombiano a Torino.

@NicolaBalice