170
Una difesa in apparenza impenetrabile, un reparto in grado di condurre imprese memorabili e di raggiungere traguardi eccezionali. Poi, il crollo in finale, sul più bello, nel momento in cui serve soltanto un'ultima prestazione memorabile per essere ricordati nella storia. Sembra essere questo il filo conduttore che accompagna Gianluigi Buffon, Andrea Barzagli Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellinidall'ultimo atto dell'Europeo del 2012 a quello di Cardiff in finale di Champions League lo scorso sabato. Da un poker all'altro, sempre di marca iberica, prima in Nazionale, poi con la Juventus. E i punti in comune non finiscono qui.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SU ILBIANCONERO.COM