Il nome di Marcelo rimane sempre presente in orbita Juventus, alla voce sogni. Un desiderio che si rincorre da mesi, tra la tentazione di raggiungere Cristiano Ronaldo e i rumors spagnoli. Ma proprio in questi ultimi giorni, dai piani alti della casa blanca, il presidente Florentino Perez ha preso posizione per quanto riguarda il terzino brasiliano: nessuna cessione a gennaio, avviso arrivato forte e chiaro alla Juventus. Perché Perez lo ha blindato e lo ritiene intoccabile, niente chances di liberarlo nel prossimo mercato invernale come speravano da Torino, decisione presa insieme alla giunta direttiva del Real che ha ritenuto indispensabile Marcelo come colonna per una stagione partita così male.

C'E' CONTE DI MEZZO - Nella prossima estate tutto potrà accadere, la Juve lo sa ma le speranze si sono decisamente raffreddate per gennaio e non solo. Di mezzo c'è anche una vecchia conoscenza bianconera, Antonio Conte: Florentino lo avrebbe voluto come nuovo allenatore del Real Madrid, poi le richieste dell'allenatore e la questione legale col Chelsea hanno bloccato tutto. Ma fosse arrivato sulla panchina delle merengues, un'operazione per l'estate con Alex Sandro al Real e Marcelo alla Juventus più conguaglio in favore degli spagnoli sarebbe stata ipotizzabile. Senza Conte, invece, Alex Sandro non rientra nella lista del Real che si tiene stretto Marcelo almeno fino a giugno, messaggio chiaro ricevuto dalla Juve. E un desiderio quantomeno rinviato...