146
Con la finale di Champions League di ieri sera si è conclusa la stagione della Juventus. Una stagione molto postiva, nonostante la sconfitta contro il Barcellona. Il grande exploit di quest'anno (quarto Scudetto consecutivo e Coppa Italia) non è però visto come un punto d'arrivo dalla dirigenza juventina, ma come uno stimolo per continuare questo percorso di vittorie anche in futuro.

GRANDI ADDII - Beppe Marotta ieri è stato chiaro: "Settimana prossima ci confronteremo con i giocatori, per capire le loro intenzioni. Parleremo in primis con Tevez, per capire cosa vuole fare. Noi vogliamo trattenerlo, e speriamo rimanga. Però pensiamo anche ad alternative nel caso: ha dato tanto alla Juventus e andrebbe ringraziato". Parole che fanno pensare ad un addio dell'Apache, tentato dal ritorno al suo Boca Juniors, più che dalle voci che lo vogliono all'Atletico Madrid o al Paris Saint-Germain. Situazione simile per Andrea Pirlo: il richiamo della Mls è molto forte, il New York Fc, dove giocano anche Lampard e Villa, lo sta corteggiando da mesi. Le lacrime di ieri sera fanno pensare che, anche per lui, l'avventura con la Juventus sia finita.

ACQUISTI E SOGNI - La società si è però già cautelata, chiudendo in anticipo per gli arrivi di Paulo Dybala dal Palermo e Sami Khedira dal Real Madrid. Il centrocampista tedesco, di origini tunisine, è stato un colpo a parametro zero, così come l'ex Fiorentina Neto. Questi sono solo i primi botti, di un mercato che sarà decisamente ricco. L'investimento fatto per la Joya argentina (32 milioni più 8 di bonus) è decisamente importante, ma l'intenzione della dirigenza juventina è quella di portare un altro grande attaccante a Torino in caso di addio di Tevez. Sono in calo le quotazioni di Edinson Cavani, che il PSG lascerebbe partire solo se Paul Pogba facesse il percorso contrario: la Juve nonvuole privarsi del campioncino francese. Le piste alternative portano a Mario Mandzukic, in uscita dall'Atletico Madrid, e Gonzalo Higuain. Il Pipita è un obiettivo difficile da raggiungere, ma la Juventus spera di riuscire a convincere il Napoli, puntando sulla voglia del numero 9 azzurro di cambiare aria, vista la mancata qualificazione alla prossima Champions League.
GIOVANI ESPERIMENTI - Per il momento, Marotta e Paratici non sono alla ricerca di un trequartista. Massimiliano Allegri proverà durante il ritiro estivo Paulo Dybala e Domenico Berardi, che rientrerà dal Sassuolo insieme a Simone Zaza, dietro le punte. Verrà testato anche Daniele Rugani, per cui per il momento sono escluse le ipotesi di un prestito.
Tanti nomi, tante trattative, per continuare il percorso di crescita iniziato quattro anni fa. Con una motivazione in più: riscattare Berlino.

Marco Demicheli
@marcodemi90