Calciomercato.com

Juve, Paratici: 'Morata è sempre stato la nostra prima scelta. Pogba come lui? Gli vogliamo molto bene...'

Juve, Paratici: 'Morata è sempre stato la nostra prima scelta. Pogba come lui? Gli vogliamo molto bene...'

Il responsabile dell'area tecnica della Juventus Fabio Paratici ha parlato a Sky Sport a pochi minuti dal fischio di inizio del match contro il Ferencvaros: "E' bello vedere la presenza del pubblico stasera, fa parte del nostro mondo, del calcio. Eravamo abituati a giocarne con 70/80mila, adesso siamo felicissimi di giocarne con 20mila. Speriamo di tornare alla normalità presto, poi questo incide sulla prestazione di tutti, richiama l'attenzione di tutti, diventa più alta". 

Sulla coppia offensiva Ronaldo-Morata: "Cristiano può giocare un po' con tutti perché si muove molto, sia con uno fisico o di movimento come Morata, o con uno che viene incontro come Dybala. Riesce bene in tutte le situazioni. La nostra prima scelta è sempre stata Morata perché conoscevamo bene il ragazzo, qui ha fatto stagioni importanti, lo conoscevamo bene anche caratterialmente sapevamo che qui poteva dare qualcosa in più. E anche come caratteristiche è perfetto per Pirlo".

Su Pogba: "In questo momento è un giocatore dello United, siamo alla sesta di campionato e terza di Champions, è molto presto per pensare al mercato. Vogliamo molto bene a Pogba, come ai grandi ex che ci hanno dato tanto, è un grande giocatore, ma è presto per parlare di mercato. Siamo concentrati sulla costruzione di questa squadra e stagione. Per quanto riguarda Morata, è uscito dalla Juve a 23 anni, molto giovane, è andato al Real Madrid dove era difficile affermarsi con tutta quella concorrenza. Poi è andato al Chelsea dove ha fatto comunque bene, stessa cosa all'Atletico Madrid. E non bisogna dimenticare che ha giocato sempre in grandi squadre e sempre vinto titoli. Tra Champions, finali, campionati, ha sempre avuto stagioni importanti di squadra, è un giocatore di squadra. Noi pensiamo che qui possa dare ancora di più, è una delle motivazioni che ci ha spinto a volerlo fortemente". 

Altre notizie