148
Ieri sera, lontano da telecamere, cellulari e taccuini, c'è stato il primo summit, che in casa Juventus definiscono "interlocutorio". Ma il dialogo tra Massimiliano Allegri e Andrea Agnelli non si è chiuso con una cena veloce, anzi. Nelle prossime ore, forse già oggi, è previsto infatti un secondo appuntamento, in cui tornare a parlarsi e approfondire le idee di allenatore e società su quella che sarà la nuova stagione, magari ragionando anche su un eventuale rinnovo di quel contratto in scadenza tra poco più di un anno.

NUOVO INCONTRO - Intorno al tavolo, ieri, erano seduti solo i due protagonisti di questa vicenda: da una parte Allegri e dall'altra Agnelli, come ormai consuetudine da qualche anno. Nel secondo round, invece, dovranno essere aggiunte altre sedie. A questo nuovo appuntamento parteciperanno anche Fabio Paratici e Pavel Nedved, i responsabili del progetto sportivo bianconero, con cui si potrà entrare anche direttamente in argomento mercato, per capire se quella rivoluzione invocata dal tecnico livornese (che poco prima di mezzogiorno ha iniziato a condurre l'allenamento alla Continassa) sia attuabile o meno. A un mese esatto dalla bruciante eliminazione in Champions League contro l'Ajax, le manovre per la nuova Juve entrano nel vivo. Tutto è possibile, ora più che mai, e per avere certezze occorre, un'altra volta, aspettare. Probabilmente solo qualche ora.