Calciomercato.com

Juve, Szczesny spinge e il colpo si può chiudere: Donnarumma direbbe no

Juve, Szczesny spinge e il colpo si può chiudere: Donnarumma direbbe no

  • Fabrizio Romano
La sua priorità è la Juventus. La aspetta quasi da un mese, attende e ci crede fino in fondo: Wojciech Szczesny ha scelto, sente che il traguardo è vicino. Perché il portiere polacco è il prescelto di Marotta e Paratici da prima di Cardiff, un pallino per affiancare Buffon dal prossimo anno e diventarne poi l'erede, già promosso da Gigi anche in pubblico. L'accordo col giocatore è solido e toccherà i 4 milioni a stagione; con l'Arsenal c'è ancora qualcosa da limare, tra la speranza di uno sconto e la normale strategia.

DAL POLACCO A GIGIO - In ogni caso, la Juve sa bene di avere Szcesny in pugno e ogni mossa sarà decisa dai bianconeri, dentro o fuori che sia. Di certo, ad oggi la scelta è di puntare su di lui e si conta di chiudere davvero a breve l'operazione con Wenger che non conterà sul polacco come titolare né otterrà un rinnovo del contratto a scadenza tra un anno per l'ex Roma. E Donnarumma? Dopo settimane di rumors, l'attenzione è tornata su Raiola e la questione contratto con il Milan. Giusto così; perché la Juventus non ha mai seriamente pensato a Gigio, né il giocatore accetterebbe la destinazione così volentieri perché anche in caso di addio rossonero (tutt'altro che scontato...), preferirebbe l'estero. Vedi Parigi o Madrid, dove PSG e Real premono all'impazzata e sperano ancora. La Juve ha fatto altre scelte: Szczesny aspetta solo il lieto fine.

Altre notizie